COMODEPUR S.P.A.

Nel 1974 il Comune di Como e l’Unione degli Industriali di Como costituiscono una Società per Azioni con la denominazione: "Consorzio per la depurazione delle acque reflue del primo bacino del Lago di Como - Società per Azioni" in abbreviato "COMODEPUR - S.p.A.". Iniziata la propria attività nel 1975, nel 1979 la Società ha ultimato la realizzazione dell’impianto di depurazione di Viale Innocenzo XI in Como, la cui attività ha avuto inizio in via definitiva, a partire dal 1980. Negli anni successivi è continuata l’attività di collegamento dei sistemi fognari anche dei Comuni limitrofi, quali Lipomo, Tavernerio, Brunate, Cernobbio, Maslianico, Blevio, Torno e parte di Grandate che, unitamente al Comune di Como, costituiscono l’attuale comprensorio servito dalla Società. Divenuto negli anni successivi insufficiente l’impianto di depurazione originario, negli anni ’90 la Società ha provveduto a realizzare importanti interventi di adeguamento dell’impianto stesso aumentandone le capacità di trattamento dei reflui in termini sia quantitativi sia qualitativi. L'attività della società Comodepur SpA è la depurazione delle acque reflue urbane affluenti tramite i collettori consortili. In sintesi le competenze della COMODEPUR S.p.A. sono: • costruzione degli impianti; • gestione tecnica del servizio di Depurazione; • gestione amministrativa del servizio di Depurazione che, tra l’altro, comprende:  adozione di norme tecniche, prescrizioni regolamentari e valori limite di emissione per scarichi nelle reti fognarie (art. 107, parte Terza D.Lgs. 152/06);  rilascio di parere agli Enti competenti per l’allacciamento in pubblica fognatura;  rilascio di parere agli Enti competenti per il rilascio dell’autorizzazione allo scarico di reflui da insediamenti industriali;  verifica qualitativa e quantitativa degli scarichi di ciascun Utente a fini tariffari;  fatturazione e riscossione corrispettivi dovuti dalle Utenze produttive;  fatturazione e riscossione dai Comuni o dai gestori acquedotti per i corrispettivi dovuti dalle Utenze civili.