Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

R-ACES, il nuovo progetto europeo sulla simbiosi industriale

Il progettoR-Aces, finanziato da Horizon 2020, si pone l'obiettivo di aprire la strada a un efficace scambio di energia nei parchi eco-industriali europei, favorendo la creazione di Eco-Regioni virtuose che mirano a ridurre di almeno il 10% il consumo energetico e promuovendo la transizione verso un modello di economia circolare basato su scambio di calore e simbiosi industriale.

IL PROGETTO

R-ACES, fRamework for Actual Cooperation on Energy on Sites and Parks,  è un progetto europeo di 30 mesi (2020-2022), del quale LE2C è partner. E' finanziato dal programma HORIZON 2020 e risponde alla call EE-6-2019 "Business case per il recupero di calore/freddo dai rifiuti industriali".

Il progetto nasce da considerazioni in merito all'ingente quantità di energia e combustibili dispersa durante la produzione in diverse industrie ad alta intensità di risorse e di energia. Mentre molti progressi tecnici sono già stati fatti per ridurre il consumo di energia dei principali processi industriali, parti significative dell'energia in ingresso sono ancora perse sotto forma di calore/freddo da flussi di gas, liquidi o solidi. Spesso si dimentica che gli scarti di calore/freddo di una data industria possono essere una risorsa preziosa per altre industrie, edifici e operatori di teleriscaldamento e raffreddamento.

OBIETTIVI

L'obiettivo di R-Aces è quindi quello di sviluppare e sperimentare strumenti che facilitino l'effettiva attuazione della cooperazione energetica, recupero e scambio di calore, al fine di supportare parchi industriali ad alto potenziale affinché diventino EcoRegioni che riducano il consumo energetico di almeno il 10%. Un' Eco-Regione è un'area in cui avvengono scambi di energia, materiali e informazioni tra varie aziende e attori per ridurre i rifiuti e il consumo di energia/materiale.

Al fine di sostenere i parchi industriali nel diventare una Eco-Regione e creare una collaborazione energetica significativa, il consorzio svilupperà tre strumenti specifici:

  • Una piattaforma di gestione intelligente dell'energia (per facilitare lo scambio). 
  • Assessment di performance (autovalutazione del livello attuale di cooperazione energetica e delle ulteriori possibilità)
  • Linee guida per decisioni legali nei contratti tra i soggetti che intraprendono una collaborazione energetica

Questi strumenti saranno validati primariamente in tre regioni pilota: Lombardia, Nyborg (Danimarca) e Antwerpen (Belgio).

LE2C si occuperà della creazione dell’Eco-Regione in Lombardia, andando ad individuare le industrie ad alto consumo di energia, coinvolgendo una rete di stakeholder e supportando il sistema produttivo nell’applicazione degli strumenti ideati dal progetto.

IL PARTENARIATO

Il partenariato è composto da 8 partner europei che rappresentano l'intera catena del valore necessaria per favorire la collaborazione energetica (fornitori, ESCO, cluster):  

  • Institute for Sustainable Process Technology (Network organization Olanda), (Coordinatore)  
  • Lombardy Energy Cleantech Cluster (Italia),  
  • Spinergy (ESCO - Italia),   
  • Clean (Energy Cluster Denmark),   
  • Condugo (Agenzia di consulenza per la gestione dell’energia - Belgio),
  • Dowel (Innovation accelerator - Francia),
  • European Science Communication Institute (Organizzazione no-profit per la disseminazione scientifica - Germania)
  • POM (Agenzia Provinciale per lo Sviluppo di Anversa - Belgio)

 VISIT THE WEBSITE https://r-aces.eu/

 

 R-ACES_disclaimer sito.png

Smart Energy
Systems

Sustainable
Manufacturing

Green
Building

Water Energy
Nexus

Clean
Air

Circular
Economy