Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Martedì 25 Agosto 2020

MISE - Decreto direttoriale 5 agosto 2020: termini e modalità delle domande relative ai progetti di R&S per l'economia circolare.

Il Ministero dello Sviluppo economico ha stabilito i termini e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione a favore dei progetti di ricerca e sviluppo per la riconversione produttiva nell’ambito dell’economia circolare.

A chi è rivolto

Il decreto si rivolge a imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca, che presentano progetti singolarmente o in forma congiunta. Per i soli progetti congiunti, sono ammessi anche gli organismi di ricerca, pubblici e privati, in qualità di co-proponenti. 

Cosa finanzia

L’intervento del Ministero sostiene attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, strettamente connesse tra di loro in relazione all'obiettivo previsto dal progetto e finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali (Key Enabling Technologies, KETs). I progetti devono essere finalizzati alla riconversione produttiva delle attività economiche nell’ambito dell’economia circolare. 

I progetti ammissibili inoltre devono:

  1.  essere realizzati nell'ambito di una o più unità locali ubicate nel territorio nazionale;
  2.  prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a euro 500 mila e non superiori a euro 2 milioni;
  3.  avere una durata non inferiore a 12 mesi e non superiore a 36 mesi

Agevolazioni

Per le imprese, finanziamenti agevolati del FRI, per il 50% delle spese e dei costi ammissibili di progetto.

Contributi alla spesa, in misura delle seguenti percentuali delle spese e dei costi ammissibili di progetto:

- 20% per le micro e piccole imprese, e per gli organismi di ricerca
- 15% per le medie imprese;
- 10% per le grandi imprese.

Termini e modalità di presentazione delle domande

Dal 5 novembre 2020, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, le imprese potranno presentare, in via esclusivamente telematica, anche in forma congiunta, le domande.

La procedura di pre-compilazione delle domande e degli allegati sarà disponibile dal 26 ottobre 2020. Le imprese dovranno allegare alla domanda, tra l’altro, l’attestazione di disponibilità alla concessione del finanziamento, prevista per l’accesso al FRI come specificato nel decreto direttoriale 5 agosto 2020.

Per ulteriori informazioni visita il sito del MISE: https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/r-s-economia-circolare

Smart Energy
Systems

Sustainable
Manufacturing

Green
Building

Water Energy
Nexus

Clean
Air

Circular
Economy