LEAP- Laboratorio Energia e Ambiente Piacenza

LEAP ‐ Laboratorio Energia e Ambiente Piacenza ‐ è un consorzio nato nel 2005 su iniziativa della sede piacentina del Politecnico di Milano con l’obiettivo di promuovere la ricerca scientifica e il trasferimento tecnologico sia per l'industria sia per enti pubblici in campo energetico‐ambientale. Gli obiettivi del Laboratorio sono la realizzazione di: ricerca di base o applicata; consulenze e servizi tecnici e scientifici; attività sperimentali, prove e certificazioni sia su componenti ed impianti sia sull’ambiente; trasferimento tecnologico; corsi di formazione ed iniziative di divulgazione scientifica. Le principali linee di ricerca su cui LEAP opera sono: • Materia ed energia da rifiuti, residui e biomasse. • Generazione di energia termica ad alta efficienza. • Termoidraulica per impianti nucleari innovativi. • Tecnologie per utilizzo dei combustibili fossili e cattura della CO2. • Energie rinnovabili ed efficienza energetica. • Emissioni gassose, polveri fini e qualità dell’aria. Dal giugno 2011 all’interno del Consorzio LEAP è attivo il centro studi MatER – Materia ed Energia dai Rifiuti ‐ un progetto pluriennale nato con il patrocinio di Federambiente (oggi Utilitalia), il contributo scientifico del Politecnico di Milano ed il sostegno di importanti aziende multiutility e di igiene ambientale, quali A2A, HERA Ambiente, Brianza Energia e Ambiente, LGH (Linea Group Holding) ed IREN Ambiente. MatER mira a definire solide basi scientifiche e ad identificare soluzioni tecnicamente ed economicamente percorribili e sostenibili sui numerosi temi connessi al recupero di rifiuti, dal riciclaggio al Waste to Energy (WtE), esplorando e valutando le nuove tecnologie e i sistemi di pre‐ e post‐trattamento dei residui. LEAP, nell’ambito del MatER, ha avviato dal 2013 un accordo di collaborazione con la Regione Lombardia, principalmente per la valutazione tecnica di impianti di trattamento rifiuti a carattere innovativo, per la stesura di linee guida per il calcolo dell’indice di efficienza energetica dei termovalorizzatori di rifiuti urbani e per altre attività di formazione specialistica e di consulenza nel settore (www.mater.polimi.it). LEAP eroga servizi e consulenze per il mondo industriale. Alcuni esempi delle capacità offerte da LEAP ad aziende ed enti pubblici sono: • Analisi di fattibilità tecnica e di redditività economica di soluzioni impiantistiche nel campo della produzione energetica da fonti tradizionali e rinnovabili. • Determinazione dell’impatto ambientale di sistemi di conversione dell’energia. • Stima del potenziale di producibilità energetica da rifiuti, residui, biomasse ed altre fonti rinnovabili. • Modellizzazione di sistemi energetici avanzati mediante software commerciali oppure software proprietari sviluppati dal team LEAP. LEAP conduce attività sperimentali sia all’interno di progetti di ricerca sia per conto di committenti industriali, a questo scopo dispone di 2 laboratori di prova, un banco prova per la determinazione delle proprietà termodinamiche di miscele a base di CO2 e un laboratorio per la valutazione delle prestazioni di caldaie fino a 100 kW di potenza termica. La dotazione strumentale del LEAP è costituita, inoltre, da pirometri a suzione per la misura della temperatura nelle camere di post combustione dei grandi generatori di vapore e di strumenti per la misura delle concentrazioni dei principali inquinanti normati e delle polveri ultrafini e nanoparticolate sia in flussi convogliati sia in atmosfera.